Laurette Bono

 

IL VETRO INVECCHIA NEL VETRO

 

15/02-08/03-2019

 
L’artista, parigina di nascita, è da alcuni anni protagonista della scena artistica piemontese attraverso la partecipazione a concorsi di pittura e a diverse esposizioni, in ultima la recente fiera Paratissima, all’interno dello spazio della Galleria Unique Contemporary di Torino.
 

Le opere di Laurette Bono hanno come principale protagonista il vetro, sostanza intrinsecamente contraddittoria poiché resa forte dal fuoco e dalla sabbia che l’hanno creata, ma altresì spiazzante per la sua effettiva fragilità che la rende facilmente distruggibile.

Tenendo conto che ogni artista seleziona i materiali delle proprie creazioni frugando all’interno della propria anima, così Laurette si identifica nel vetro, specchio di quell’antitesi tra fragilità e forza, tra dubbio e fiducia con le quali si deve scendere a compromessi nell’affrontare la vita e le verità.

 

Ripercorrendo le parole dello scrittore Stefano Garzaro, che presenterà la mostra in occasione dell’inaugurazione: “il vetro non sa leggere il futuro; quando è spezzato, abbandonato nella discarica si sente inghiottito dal nulla”, Laurette Bono, invece, recuperando i frammenti e gli scarti, “legge in quei resti immagini da riportare in vita”, “soffia al suo interno un’anima nuova che genera un’opera inattesa”. È così che il vetro è capace di rinascere all’infinito ma “incapace di riconoscenza, ancora una volta cercherà di mordere la mano che lo libera”.

 

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Galfer20 Associazione Culturale